AIOP

ANALISI CRITICA DELLA SITUAZIONE CLINICA

La situazione clinica evidenzia una morfologia occlusale inadeguata che, unitamente ai molaggi cui la paziente è stata sottoposta, ha fatto perdere stabilità occlusale; questo, anche per le guide anteriori poco efficaci, determina una postura mandibolare tendente verso l’avanti e sinistra che potrebbe spiegare la presenza dei diastemi tra 11-21 e 23-24 e la comparsa dei disturbi funzionali.

Da un punto di vista paradontale vi è una compromissione moderata con presenza di tasche poco profonde ad eccezione del 17 con un sondaggio di 7mm e del 26 con un sondaggio di 6mm; vi è anche un interessamento di 1° grado della forcazione vestibolare del 26.

La paziente è già stata istruita alle metodiche di igiene orale che applica con buona efficacia ed è molto motivata. Per arrivare a formulare la diagnosi ho richiesto un piano di trattamento preliminare costituito da una seduta di igiene orale di controllo, modelli di studio, fotografie, status radiografico endorale e rivalutazione.